Amaranto con carote e piselli

L’ amaranto con carote e piselli è un piatto che mi ha fatto conoscere la mia cara amica Nathalie, amante della cucina naturale e soprattutto salutare.

Ci conosciamo da pochi anni, ed una delle primissime volte in cui abbiamo pensato di improvvisare una cena da lei, quando il solito pensiero ” E ora cosa faccio mangiare a Matilde?” mi ha assalita, lei con una naturalezza a cui non ero abituata, mi ha detto “Bè che problema c’è? le preparo l’amaranto! è naturalmente senza glutine!”

Io questo amaranto di cui lei parlava con tanta naturalezza, non sapevo neanche cosa fosse! Quando mi ha spiegato che lei lo usa abitualmente, abbinato a delle verdure al posto di riso o pasta e mi ha detto che è particolare ma molto gradevole, mi sono subito incuriosita!

L’amaranto è difatti uno pseudocereale e in quanto tale è senza glutine!

Chicchi piccolissimi che racchiudono un’infinità di proprietà benefiche! Rispetto alla quinoa a cui siamo decisamente più abituati, questa pianta è decisamente meno conosciuta, ma nel mondo vegan o comunque nel mondo di chi spazia con l’alimentazione, non è poi così sconosciuto!

Ho scoperto che fa benissimo, altamente proteico e ricco di minerali, una volta cotto, assume una consistenza un po gelatinosa, molto compatta, che è a mio parere, molto gradevole!

In questo articolo vi ho raccontato di tutte le proprietà di questi chicchi magici, definiti dagli Aztechi, il grano degli Dei

amaranto

Oggi vi propongo proprio la ricetta della mia amica Nathalie, che mi ha fatto assaggiare per la prima volta questo

buonissimo amaranto con carote e piselli!

Per realizzarlo in sicurezza per un celiaco, ricordo che, per mescolare, dovrete utilizzare un mestolo di legno ad esclusivo uso del senza glutine, o in alternativa, un cucchiaio di acciaio. Sappiate inoltre che i piselli surgelati andranno benissimo come da ABC di AICTutti i tipi di verdura tal quale (fresca, essiccata, congelata, surgelata, liofilizzata)” . Accertatevi solo che sulla confezione non ci sia scritto “Può contenere tracce di glutine”, a volte con i surgelati capita.

Ingredienti

  • 200 gr di amaranto

  • 2 carote

  • 150/200 gr di piselli surgelati

  • Parmigiano grattugiato

  • Acqua

  • Sale

Indicazioni

  • Per prima cosa sciacquate accuratamente l’amaranto in un colino a maglie finissime. Poi versatelo in una pentola con 3 parti di acqua in più rispetto al suo peso. Aggiungete un cucchiaino di sale.

    Le indicazioni di cottura sono comunque sempre scritte sulla confezione, quindi conviene sempre seguire quelle.

    Lasciar cuocere per 30 minuti circa. Trascorso questo tempo coprite con un coperchio e lasciate riposare per 10 minuti, per permettere ai chicchi di gonfiarsi.
  • Intanto in una padella, far soffriggere la cipolla tagliata sottile e dopo qualche minuto di cottura unite i piselli.
    Aggiungete un po di acqua e di sale.
  • Quando carote e piselli saranno cotti, sono pronti da unire all’amaranto.

    Mescolate tutto e se gradite, potete aggiungere una manciata di parmigiano grattiagiato.amaranto

Magari l’aspetto non convince troppo, ma vi assicuro che è da provare!

è un piatto buonissimo, nutriente ed alternativo. Perfetto caldo in inverno, o freddo in estate!

Se, invece, volete provarlo con radicchio e funghi, cliccate su questo articolo.

Provate a prepararlo e condividete con me i vostri scatti taggandomi o utilizzando l’#sgluciniamo su Fb e Instagram.

Ricordate di aggiungere una stellina a questo articolo se vi è piaciuto!

Alla prossima ricetta!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *