Guacamole senza glutine

Guacamole

Il guacamole delizia per il palato. Amo il sapore unico di questa salsa esotica, dato dal mix perfetto dell’avocado con gli altri ingredienti.

Se c’è una cosa bella dell’essere celiaci, è che si possono mangiare tutti i frutti, le verdure, ogni tipo di cosa vegetale esista al mondo. Sembra poco? Non lo è! Questo ci permette di poter sempre fare uno snack sano!

Tra i miei frutti preferiti c’è di certo l’avocado, scoperto relativamente da poco, per il quale mia figlia va praticamente pazza!

Grazie al guacamole ora le sue merende, ma ormai anche le sue colazioni, non sono più solo a base di dolce! Infatti riesco spesso a farle mangiare una fetta di pane tostato con il guacamole, invece della Nutella, mica male!

Io e mio marito invece lo adoriamo come aperitivo, con dei tacos o spalmato sul pane come sopra; in qualsiasi modo si mangi, il guacamole è sempre squisito!

Come realizzare il guacamole senza contaminazioni da glutine

Per realizzarlo in sicurezza per un celiaco, quindi senza contaminazioni, non servirà altro che fare attenzione ai mestoli da usare e che il sale non sia stato contaminato con mani glutinose. Per il resto gli ingredienti sono tutti naturalmente senza glutine!

Bisognerà quindi munirsi di una semplicissima forchetta e un coltello puliti, no cucchiai di legno precedentemente utilizzati per il glutine.

Utilizzare del sale in cui non ci sia il rischio che qualcuno ci abbia messo le mani dopo aver toccato pane o affini glutinosi.

Coppette pulite e piano di appoggio non contaminato, basterà un banalissimo piatto.

Vediamo cosa servirà ora per prepararlo:

ingredienti guacamole

Ingredienti per il guacamole

  • 1 avocado maturo

  • 1 scalogno

  • 1 peperoncino piccante (io mezzo friggitello)

  • 4/5 pomodorini

  • 1 limone

  • una presa di sale

  • olio q. b .

Indicazioni

  • Aggiungere ora i pomodori tagliati piccolissimi
  • Sbucciare l’avocado, tagliandolo prima a metà, poi estrarre la polpa con un cucchiaino.
  • Aggiungere ora i pomodori tagliati a pezzettini piccoli piccoli, il succo di mezzo limone, se vi piace anche di più, il peperoncino piccante tagliato piccolo piccolo (io non amando il piccante lo sostituisco con metà peperone friggitello che mi piace di più). Aggiungere anche lo scalogno, intero o a metà in base ai gusti, il succo di limone, un pizzico di sale, un cucchiaio raso di olio.
    Schiacciare il composto con la forchetta fino a che non diventa omogeneo e liscio.
  • Servire il guacamole su pane tostato o accompagnato da tacos e una buona birra fredda!

Se la ricetta del guacamole senza contaminazion vi è piaciuta, condividetela con l’#sgluciniamo. Se la rifate, taggatemi nella vostra foto o postatela sul nostro gruppo facebook! 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *