Caponata siciliana senza glutine

Caponata siciliana senza glutine

La caponata siciliana senza glutine è un piatto tipico della tradizione sicula, agrodolce, ricchissimo e davvero squisito.

La Caponata è stata protagonista della mia diretta di SgluciniamoInsieme (la trovate qui), assieme al mio amico Menico di MedCucineassud, siciliano di adozione, che a Catania fa il cuoco. Menico ci ha proposto di preparare questo piatto buonissimo e lo abbiamo fatto spiegando le accortezze che bisogna avere per realizzarlo gluten free. In realtà sono molto poche, essendo questo un piatto interamente vegetale, e si sa, i celiaci possono mangiare tutte le verdure tranquillamente.

Unica attenzione va fatta verso i pinoli che, essendo magari lavorati in fabbriche dove lavorano anche altre cose, sarebbe meglio che avessero la dicitura Senza glutine. Idem per le olive.

Per il resto, un mestolo di legno ad esclusivo uso del senza glutine o in alternativa un cucchiaio di acciaio. Gli altri ingredienti sono ok!!

Vediamo come preparare la Caponata siciliana senza glutine

Ingredienti

  • 2 melanzane

  • 2 peperoni

  • 1 cipolla bianca

  • 2 carote

  • 2 coste di sedano

  • Una manciata di uvetta

  • Una manciata di capperi dissalati

  • Una manciata di pinoli

  • Una manciata di olive verdi

  • Mezzo bicchiere di aceto di mele

  • 2/3 cucchiaini di zucchero

  • Olio di semi

Questa caponata prevede due cotture diverse. Questo permette, come mi diceva Menico, di conservare il sapore di ogni ingrediente, che viene poi esaltato dall’agrodolce.

Indicazioni

  • Sbollentare carote sedano e cipolla che avremo tagliato a pezzettini (la cipolla a fette)
  • Le melanzane e i peperoni invece, andranno tagliate a dadini non troppo piccoli e poi fritti in abbondante olio di semi.
  • Facciamo raffreddare le due preparazioni. Intanto in un pentolino portiamo ad ebollizione l’aceto per pochissimi minuti, non deve bollire.
    Togliamo dal fuoco e aggiungiamo lo zucchero. Mescoliamo. Lo zucchero si scioglierà.
  • Assembliamo ora le nostre preparazioni con tutti gli altri ingredienti.
    Per ultimo aggiungiamo l’aceto.
  • La cosa migliore sarebbe non servirla subito, ma lasciarla riposare qualche ora perchè si assemblino al meglio i sapori.

La caponata siciliana senza glutine che Menico mi ha insegnato a cucinare è davvero squisita!

Io non l’avevo mai mangiata cotta così e devo dire che non lascerò mai più questa ricetta!! Deliziosa!

Vi consiglio vivamente di provarla e di accompagnarla se vi va ad una frolla salata sotto forma di barchetta o salatino come ho fatto io. Trovate la ricetta proposta da me in diretta, fatta con grano saraceno qui.

In alternativa, nel blog trovate la ricetta della brisè classica con e senza farine naturali e qui la variante al grano saraceno. Avete l’imbarazzo della scelta.

Se la ricetta vi è piaciuta, condividetela con l’#sgluciniamo. Se la rifate, taggatemi nella vostra foto o postatela sul nostro gruppo facebook! 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...